Poveri ladri, loro sì che stanno soffrendo!

Sicuramente non sarà sfuggito a nessuno che in TV non si parla più di furti, scippi ed altre ruberie in genere.

Da brava giornalista ho telefonato ad alcune Questure per sentire il loro commento e mi è stato confermato il fatto che il calo è incredibile come non mai.

Non occorre essere geni per capire che il tutto è dovuto al fatto che la gente è “chiusa in casa”, ed è materialmente impossibile perpetrare i reati di ogni genere basati sullo scasso o effrazione in abitazioni private da qualsivoglia ladruncolo…

Tutti ne siamo felici e contenti, ma a mio parere occorrerebbe già fin d’ora prepararci al peggio, poiché questo popolo di ladri costretto all’inattivita’ forzata per un lungo periodo, al momento della ripresa delle attività, si gettera’ a capofitto in tutte le direzioni per così dire, rubando tutto quello che si potrà rubare!

Attenzione perciò, perché mentre noi ci stiamo rilassando, loro si stanno affinando e pianificando al meglio le loro future malefatte…

Ribodino Manuela

Leggi anche: Una raccolta fondi per l’ospedale di Alba, l’idea di Irene

dav