L’energia che otteniamo mangiando carne viene dal Sole

L’energia che otteniamo mangiando carne viene dal sole. Eh si, è proprio vero. Se ci pensiamo il Sole del nostro sistema è il protagonista delle reazioni di fotosintesi che permettono la produzione di energia chimica nelle piante. In particolare, per i più appassionati, i fotoni (ovvero quanti di energia) colpiscono le molecole di pigmento provocando l’eccitazione chimica delle molecole che si traduce, attraverso una serie complessa di processi, in energia chimica utilizzabile dal Ciclo di Calvin per produrre glucosio.

Possiamo quindi comprendere come l’ammonto di zuccheri presenti nelle piante sia strettamente collegato all’attività fotosintetica delle cellule vegetali.

La pianta produce una quantità di zuccheri ben superiore a quella richiesta dal suo organismo per adempire a tutte le sue funzioni vitali. Come mai?

Questa è la vera meraviglia della natura. Gli zuccheri presenti nelle piante consentono agli animali che si cibano di tali organismi di assumere dei nutrienti molto energetici e dunque di sopravvivere. La carne che assumiamo, dunque, può dirsi energetica proprio grazie all’attività fotosintetica delle piante che, come ho già specificato, produce una grande mole di zucchero, assunta poi dagli stessi animali di cui ci nutriamo. Dare una maggior attenzione alle piante, così importanti per lo sviluppo della vita, è fondamentale. La concezione che il mondo vegetale sia alla base della vita e dell’alimentazione dovrebbe essere regina.

L’energia che otteniamo mangiando carne.

The Open Journal