“Le profezie dell’AMICO X”

Non ho mai scritto né tantomeno detto nulla a nessuno di ciò che ad ottobre dello scorso anno mi aveva rivelato “AMICO X ” (è il soprannome che ho dato a questo mio amico per proteggere la sua identità) ed ora ne capirete il motivo.
Le doti di questa persona, a cui non credevo, ma che già mi avevano colpito, si sono dimostrate attuali e veritiere oltre ogni limite da me conosciuto.


“L’ AMICO X” mi raccontò di aver capito di avere delle premonizioni e poteri distruttivi già anni  prima, quando, bonariamente, come è successo a molti, aveva augurato ad una persona che lo aveva truffato “di andare a sbattere contro un TIR”…. e che dopo circa un mese seppe che il maleficio si era avverato, che la tal persona era morta schiacciata sotto ad un TIR dopo un’ incauta “inversione ad U”.
Non certo convinto che” l’augurio” da lui proferito avesse potuto causare tale danno, provo’, inconsciamente con un ‘altra persona a cui aveva fatto del bene, ma dalla quale era stato mal ricambiato, con la messa in atto di un ricatto pretendendo soldi ed altro… Questa volta, “L’ AMICO X”  provo’ ad usare la classica frase “spero che  ti prenda un colpo, a te, e alla tua famiglia”. E dopo sei mesi vide affisso il manifesto mortuario che annunciava la morte per infarto di uno dei genitori…. Ma non solo, perché dopo pochi mesi la figlia fu colpita anch’essa da una tragica sorte.
A questo punto, quasi convinto della sua “forza negativa”, fece ancora un ennesima prova.
Rivolse la sua maledizione contro un ragazzo, che, ingannandolo, aveva ottenuto da lui un  lavoro importante e ben pagato. Ma subito dopo si era dimostrato l’esatto opposto: svogliato e incapace anche a conseguenza delle droghe di cui faceva uso, con un incessante bisogno di denaro, che lo rendeva violento.
Senza dilungarmi  oltre vi dirò subito che non si scoprì mai esattamente la causa  della di lui  morte improvvisa e fulminante che avvenne di lì a poco!


A questo punto ero decisamente scossa dai suoi “poteri”, ma sinceramente ammetto che non presi molto sul serio la sua premonizione, che per l’appunto, ad ottobre dello scorso anno, fu la seguente : “ci sarà un epidemia batteriologica a livello mondiale causata da un virus creato in laboratorio con conseguenze letali e terribili…”


Penserete, ora è facile capire che aveva azzeccato il tutto, ma purtroppo egli non previse solo  questo. Continuò profetizzando altre due catastrofi nel giro di poco tempo: una serie di terremoti devastanti, di proporzioni immani  che cambieranno persino l’inclinazione dell’asse terrestre….
Ed una contaminazione nucleare… ma non specifico altro.
Milioni di morti grazie alla stupidità e bramosia di quelle persone che avendo i pulsanti del potere non li hanno usati per il bene comune ma solo per potere e arricchimento personale.
“L’AMICO X” mi raccontò piangendo ciò che aveva visto nelle sue premonizioni perché fra le milioni di vittime vi erano delle persone a lui conosciute, i suoi cari…. ed anche lui!!
Sconvolto chiuse la sua attività e…. spari’. Di lui non so più nulla, ma se leggesse queste mie righe spero che mi contatti perché avrei ancora molte cose da chiedergli, che forse ci sarebbero utili per cercare delle soluzioni e rimedi anticipati…..


Penso che mi ricorderò sempre la frase con cui terminava i suoi racconti : “Che cosa ne sarà di noi?”

Ribodino Manuela

La vignetta di Ribodino

Leggi anche: Come gli USA sfruttano il COVID-19 per spiare i cittadini

Ascolta The Open Radio – QUI