Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta Italia fino al 3 aprile​

Scuole chiuse in tutta Italia fino al 3 aprile​. Questo ha deciso ieri sera il presidente del consiglio Giuseppe Conte, che ha firmato un provvedimento per contrastare l’avanzata del coronavirus. Lui stesso ha riassunto queste nuove disposizioni con l’espressione “io resto a casa”, ispirandosi probabilmente all’hashtag lanciato sui social da molti personaggi del mondo dello spettacolo.

Questo provvedimento estende le misure che erano state prese per le zone più a rischio a tutta la penisola. Tra di esse vi è la chiusura di tutte le scuole di ordine e grado fino al 3 aprile. Il governo ha preso questa decisione considerando l’enorme aumento di casi positivi, con il fine di rallentare l’epidemia e permettere a tutti di accedere alle cure.

Conte dichiara di essere consapevole della problematicità di queste scelte, che modificano in modo evidente il nostro stile di vita. Ribadisce inoltre che in questo momento la salute dei cittadini è una priorità, anche rispetto alla questione dei danni all’economia.

Nel frattempo, in molte scuole, le lezioni proseguono grazie alle videoconferenze e all’assegnazione di compiti attraverso il registro elettronico. La tecnologia è dunque fondamentale per garantire l’istruzione in questa difficile situazione, ma scuole chiuse.

Link della conferenza stampa di ieri sera: https://youtu.be/1PWfsNs0bDw

Leggi anche: Coronavirus: il videomessaggio di Conte