Ecco come Alba festeggia il 25 Aprile – Eventi

In un comunicato diffuso online, l’amministrazione comunale di Alba promuove una serie di eventi sul territorio, tutti realizzati in diretta streaming su varie piattaforme digitali, vista la situazione di emergenza.

Anche se l’emergenza sanitaria in atto non permetterà quest’anno di organizzare il tradizionale calendario di eventi pubblici, il Comune di Alba non rinuncia a celebrare il 75esimo anniversario della Liberazione.

La videoconferenza dei Consiglieri Comunali

Il sindaco Carlo Bo invita i colleghi dei comuni di Bra, Langhe e Roero, a condividere un momento di raccoglimento in fascia tricolore, ognuno dal proprio Municipio, insieme ad associazioni e realtà del territorio e a ogni cittadino, ovviamente nella propria abitazione, nel pieno rispetto delle norme, evitando spostamenti non necessari e assembramenti. Nella stessa giornata, i consiglieri comunali si riuniranno in una videoconferenza in diretta streaming dal canale Youtube “Città di Alba” per confrontarsi sui temi della Resistenza.

“L’appello che rivolgo a tutti è di commemorare la Liberazione con i mezzi che ci sono concessi in questo momento – dice il sindaco Carlo Bo -, fermandosi per un momento, esponendo il tricolore dai balconi, riempiendo quest’anno non le piazze ma gli spazi virtuali, condividendo riflessioni, scritti, immagini”.

L’iniziativa #iorestolibero di Carlo Petrini con il sindaco Carlo Bo

La diretta della Fondazione Mirafiore e l’incontro Zoom della Libreria “La Torre”

Il primo cittadino ha aderito a due iniziative: #iorestolibero lanciata da Carlo Petrini attraverso il sito www.25aprile2020.it per raccogliere donazioni a favore di Caritas Italiana e Croce Rossa Italiana impegnate nell’assistenza alle persone senza fissa dimora e nella gestione delle mense dei poveri e per festeggiare insieme la Liberazione nella giornata di sabato, dalle 14,30, attraverso i social. Alba, con una video-lettura del sindaco, parteciperà anche all’evento della Fondazione Mirafiore che quest’anno si sposta dal Bosco dei Pensieri alla pagina Facebook con un invito a raccontare, tutti insieme e in prima persona, storie di Resistenza e grandi pagine della letteratura (per maggiori informazioni www.fondazionemirafiore.it).

Anche l’Anpi di Alba, che proprio in occasione della ricorrenza ha voluto scrivere a tutti i suoi associati, ha aderito a #iorestolibero, raccolte fondi e altri eventi online. Venerdì 24 aprile alle 18, con la cooperativa libraria La Torre, organizza un incontro in videoconferenza tramite piattaforma Zoom con gli storici Giuseppe Filippetta e Chiara Colombini che dialogheranno sul tema “Resistenza e Costituzione”. Il Centro studi Beppe Fenoglio ha scelto invece il 25 aprile come termine per la #maratonafenogliana online iniziata il 25 marzo, a cui tutti possono ancora dare il proprio contributo leggendo ad alta voce un brano di Beppe Fenoglio.