Due chiacchiere con Turi, youtuber, streamer e atleta

Oggi ho avuto la possibilità e la fortuna, perché ho conosciuto una persona semplice, simpatica, spontanea e straordinaria, di intervistare Turi, nickname di Matteo Del Turco, youtuber e streamer su Twitch molto famoso. Eccovi ciò che ci siamo detti. Tra l’altro per lui è la prima intervista e mi fa molto piacere aver avuto la possibilità di intervistarlo per primo.

MATTEO POTRESTI PARLARCI UN PO’ DI TE, DEI TUOI CANALI E DEI TUOI CONTENUTI?

Buongiorno a tutti, sono Matteo Del Turco e ho 26 anni, appena compiuti. Ho iniziato a portare contenuti su YouTube (https://www.youtube.com/channel/UCjN9OvDz3qGt5dL9p3bdbRw) circa 3 anni fa e su Twitch (https://www.twitch.tv/turi) più recentemente, un anno e mezzo fa. Principalmente porto videogiochi come FIFA o Rainbow Six Siege ma faccio anche delle reaction ad alcuni video e adesso su Twitch in alcune live parlo anche di altro, ad esempio dei TURI-aneddoti.

COME MAI HAI INIZIATO A PORTARE CONTENUTI SU YOUTUBE?

Quando studiavo all’università di Scienze Motorie (SUISM) i miei amici venivano a casa mia e si divertivano nel vedermi giocare e quindi mi hanno suggerito di aprire il canale su YouTube.

PER TE QUAL È IL MOMENTO PIÙ BELLO CHE HAI VISSUTO GRAZIE A YOUTUBE?

TURI con la targa dei 100’000 iscritti

Non ce n’è solo uno ma ben due. Il primo è stato il traguardo dei 100’000 iscritti, che ho raggiunto nel novembre del 2018 (attualmente ne ho circa 191’000, quasi il doppio); in seguito ho anche ricevuto una targa direttamente da YouTube per questo traguardo. Il secondo è più una soddisfazione personale ed è quando un mio video ha raggiunto un milione di visualizzazioni.

https://www.youtube.com/watch?v=xXlW0ahGXOc

INVECE SU TWITCH QUANTI SUB CONTI (TRA CUI IL SOTTOSCRITTO)?

Su Twitch, dove ho 87mila follower, i sub, ovvero coloro che si abbonano, variano da 1700 a 1800. In occasione dei 1000 sub ho anche avuto la folle idea di rasarmi a zero! Ci sono delle mattine in cui mi sveglio e sono di meno o di più: questo perché gli abbonamenti vanno rinnovati mensilmente e può capitare che qualche TURIscepolo, cioè chi si abbona al mio canale, si dimentichi di rinnovarlo. Un risultato che mi rende molto soddisfatto è che in ogni live ho una media di circa 1000 spettatori.

COME SONO NATI I TUOI SOPRANNOMI?

Inizialmente tutti i miei amici di basket mi chiamavano “Turco” o “Turi” e quando ho dovuto scegliere per il mio canale, ho optato per il secondo. Inoltre c’era un mio compagno di squadra che chiamava tutti “Dadone” e così anche questo è diventato uno dei miei soprannomi.

OLTRE A YOUTUBE NEL TEMPO LIBERO FAI ANCHE ALTRE ATTIVITÀ?

Come ho detto prima, gioco a basket da quando avevo 6 anni. Ho vinto il campionato di Serie D e di Serie C ma non ho voluto giocare in Serie B. Attualmente milito nella Pol. Stella Rimini in Serie D e sono il miglior marcatore italiano in questa serie. In più grazie alla mia laurea in Scienze Motorie insegno basket. Mi alleno anche costantemente in palestra, come dimostra il mio fisico imponente!

ULTIMA COSA MA NON MENO IMPORTANTE, QUALI SONO I TUOI PROGETTI PER IL FUTURO?

A me non piace molto fare programmi su tempi lunghi, sono uno che pensa al presente e alla giornata. Ovviamente spero di migliorare sempre di più sui miei canali, sia in termini di contenuti che di iscritti. L’anno scorso ad aprile avevo 200 sub, oggi ne ho tra 1700 e 1800. Perciò non mi pongo obiettivi, se non quello di fare sempre meglio. Tra poco usciranno anche le mie magliette, che saranno disponibili in due versioni. Per farle ho contattato un grafico esperto e preparatevi perché saranno molto fighe!

PER TUTTI I NOSTRI LETTORI, SE NON LO FATE ANCORA SEGUITELO SUI SUOI CANALI TWITCH E YOUTUBE. MATTEO COSA VUOI DIRE A CHI NON TI SEGUE ANCORA?

Se avete Amazon Prime il primo mese di sub su Twitch è gratis. Se vi abbonate, avrete la possibilità di sbloccare diverse emoticon, chattare quando metto la modalità “solo abbonati”, potrete visualizzare tutte le live senza le inserzioni pubblicitarie e soprattutto avrete il simbolo della T a indicare il vostro status di abbonati.

UN ENORME GRAZIE A TURI PER LA SUA DISPONIBILITÀ DA PARTE MIA E DI THEOPENJOURNAL.IT