Alba: mercati chiusi fino al 25 aprile, l’ordinanza del sindaco Carlo Bo

Alba: prorogata la chiusura di tutti i mercati cittadini fino al 25 aprile

Il sindaco di Alba questa mattina ha prorogato l’Ordinanza che prevede la chiusura dei mercati settimanali in città fino alla data di sabato 25 aprile 2020 compreso.

“Ho deciso di tenere chiusi i mercati tutta la prossima settimana. Non è ancora il momento di abbassare la guardia e serve un ultimo sforzo da parte di tutti – conferma il primo cittadino Carlo Bo -. Siamo al lavoro per una possibile riapertura a partire dalla settimana successiva, organizzando il sistema più idoneo a garantire adeguate condizioni di sicurezza. In questi giorni è proseguito anche il proficuo confronto con le associazioni di categoria”.

Carlo Bo

La notizia arriva dai canali social ufficiali del Comune di Alba e del sindaco Carlo Bo.

Misure utili per il contenimento

L’amministrazione comunale ricorda inoltre alcune misure utili a fronteggiare la situazione di emergenza. Ecco qui il testo riportato:

La diffusione del contagio si può evitare con i giusti comportamenti di ciascuno, pertanto si rammenta di:
– Non recarsi in ambulatori e punti di erogazione dei servizi sanitari, salvo urgenze, ma di telefonare preventivamente al proprio medico;
– Riferire con completezza le informazioni su contatti e soggiorni potenzialmente a rischio.

Le persone anziane o affette da patologie croniche sono caldamente invitate a non uscire dalla propria abitazione, se non per urgenze, e in tali circostanze a evitare luoghi affollati e contatti stretti con altre persone.

Si ribadisce, nuovamente, l’importanza delle misure di prevenzione igienico sanitaria:

a) lavarsi spesso le mani;
b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
c) evitare abbracci e strette di mano;
d) mantenere in ogni contatto sociale una distanza interpersonale di almeno un metro;
e) igiene respiratoria (starnutire o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
f) evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri;
g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
j) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.

Leggi anche: L’Italia piange la morte di Luis Sepulveda