Alba: l’Amministrazione stanzia 17 mila euro per la creazione di borse alimentari

L’Amministrazione comunale albese lancia una campagna acquisti di generi alimentari a favore dei mercatali di Alba per la creazione di borse alimentari che verranno consegnate dall’Emporio della Solidarietà di Alba ai nuclei familiari più colpiti dall’emergenza Coronavirus individuati in collaborazione con il Consorzio Socio Assistenziale Alba Langhe e Roero.

I prodotti saranno acquistati dai commercianti ambulanti che per diverse settimane non hanno potuto allestire i banchi, a seguito della chiusura dei mercati in città.

La prossima settimana il Comune, dopo aver concordato con il Consorzio Socio Assistenziale Alba Langhe Roero e l’Emporio della Solidarietà le modalità organizzative per rendere operativa nel più breve tempo possibile questa importante misura, comunicherà agli assegnatari di posti fissi dei mercati albesi le modalità di partecipazione. L’offerta dei prodotti dovrà comunque avvenire all’interno di un paniere fornito dal Comune, con prezzi massimi parametrati rispetto ai listini dell’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare, ente pubblico economico nazionale sottoposto alla vigilanza del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

I mercatali di Alba saranno chiamati a fornire beni per un importo complessivo di 17 mila euro che sarà distribuito con proporzionalità tra tutti coloro che aderiranno all’iniziativa.

“A una grande attenzione all’emergenza sanitaria – commenta il Sindaco Carlo Bo – stiamo affiancando un lavoro di sostegno al tessuto economico albese. L’obiettivo è di supportare tutti i soggetti che stanno patendo le dure conseguenze della chiusura con misure concrete di aiuto, individuando strategie per far ripartire la città”.

Dichiara il Vice Sindaco e assessore al lavoro Emanuele Bolla: “Mettiamo a disposizione una somma ingente per l’acquisto di derrate alimentari direttamente dai mercatali di Alba che per diverse settimane non hanno potuto lavorare nella nostra città a causa dell’emergenza Coronavirus. Con questa misura affianchiamo la risposta sociale ai più deboli a un sostegno a una categoria di lavoratori colpita dall’emergenza”.

L’Assessore alle politiche sociali Elisa Boschiazzo spiega: “Con i beni acquistati dai mercatali andremo a comporre borse alimentari che l’emporio della solidarietà potrà destinare a favore delle persone in stato di bisogno”.